Organi del Consorzio

ASSEMBLEA DEI CONSORZIATI
È composta da tutti i consorziati, in persona dei titolari o dei legali rappresentanti o procuratori.
L'assemblea viene convocata su invito scritto dal Presidente almeno una volta l'anno; è presieduta dal Presidente del Consorzio.

Competenze:

  • nominare e revocare i membri del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Revisori
  • approvare i bilanci consuntivo e revisionale di esercizio
  • disporre contributi staordinari
  • emanare direttive al Consiglio Direttivo per il raggiungimento degli scopi consortili
  • deliberare sulle modifiche dello Statuto

IL CONSIGLIO DIRETTIVO

Competenze:

  • nominare il presidente e il vice presidente;
  • compiere tutti gli atti di ordinaria e straordinaria amministrazione del consorzio, salvo quelli riservati per legge o per disposizione dello statuto, alla competenza di altri organi;
  • predisporre il regolamento consortile e le eventuali modifiche dello stesso, sottoponendole all'approvazione dell'assemblea;
  • ricercare soggetti qualificati cui affidare compiti di gestione del consorzio sotto il profilo tecnico e/o amministrativo;
  • nominare procuratori in genere, fissandone i relativi poteri; curare la redazione e la presentazione del bilancio di esercizio da depositare all'ufficio del registro delle imprese ai sensi dell'art. 2615 bis c.c.;
  • determinare la misura del contributo annuale di funzionamento;
  • deliberare sull'adesione dei nuovi consorziati ai sensi degli art. 7 e 8 dello statuto;
  • deliberare sull'esclusione dei consorziati ai sensi dell'art. 10 dello statuto;
  • riferire annualmente all'assemblea dei consorziati sulle vicende del consorzio e in particolare sulle nuove adesioni, sulle domande di adesione non accolte e sulle
  • esclusioni;
  • nominare in caso di scioglimento del consorzio uno o piu'
  • liquidatori ai sensi dell'art. 23 dello statuto. art. 18

IL PRESIDENTE
È investito della legale rappresentanza del consorzio di fronte ai terzi ed in giudizio e gli e' attribuita la firma in rappresentanza legale del consorzio stesso. In caso di assenza o impedimento del presidente le sue funzioni vengono esercitate dal vice presidente la cui firma fa fede, nei confronti di chiunque, dell'assenza o dell'impedimento del presidente.
Dura in carica tre anni ed è rieleggibile.

Competenze:

  • firmare la corrispondenza, i mandati di pagamento, i contratti e gli impegni, i documenti fiscali e ogni genere di atto che interessi il consorzio, in nome dello stesso, secondo le deliberazioni degli organi consortili;
  • nominare avvocati nei giudizi nei quali il consorzio sia attore o convenuto;
  • rilasciare quietanze liberatorie delle somme di denaro, da chiunque e a qualsiasi titolo, versate al consorzio; convocare e presiedere l'assemblea dei consorziati e il consiglio direttivo;
  • dare disposizione per l'esecuzione delle deliberazioni degli organi consortili;
  • compiere gli incarichi espressamente conferitigli dall'assemblea dei consorziati o dal consiglio direttivo;
  • vigilare sulla regolare tenuta e conservazione dei documenti e dei libri del consorzio;
  • vigilare sull'operato di quei soggetti qualificati a cui
  • vengono affidati compiti di gestione del consorzio sotto il profilo tecnico amministrativo;
  • provvedere al deposito del bilancio di esercizio

IL VICEPRESIDENTE
Esercita le funzioni del presidente in caso di sua assenza o impedimento. Dura in carica tre anni ed è rieleggibile